La mia opera per (con)fusioni 2015 è “Hipster”, un ritratto tridimensionale confuso di un hipster.